"Progetto " iMath""

"Apprendere attraverso le nuove tecnologie"

Grazie alla Provincia dall'Istituto Alberti di Benevento per i Tablet

Comunicato Stampa

Sabato 19 ottobre 2013 presso l'Aula Magna dell'I.I.S. G.Alberti, alla presenza di un foltissimo numero di alunni, di genitori, di docenti dell'Istituto e della Dirigente Scolastica Silvana Barricella si è svolta la manifestazione di consegna dei Tablet agli studenti delle prime classi del Liceo Scientifico Scienze Applicate, nell'ambito del progetto " i-Math" "A scuola con il tablet " attivato grazie al contributo e patrocinio dell'Ente Provincia di Benevento. Il progetto, elaborato e coordinato dal Prof. Prisco Biagio docente di Matematica dell'Istituto Alberti, esperto di ICT, nonché collaboratore del Politecnico di Milano nei corsi DOL-Diploma on line, per esperti di didattica assistita dalla nuove tecnologie, coinvolge le classi prime dell'indirizzo di studio dello Scientifico Scienze Applicate ed è finalizzato alla concretizzazione di sperimentazioni didattiche avanzate mediante l'uso delle tecnologie multimediali come appunto l'uso dei tablet/i -Pad,le LIM, e le loro applicazioni in presenza ed online mediante e-book, reti locali Wi-Fi. La didattica sarà di tipo misto: lezioni tradizionali e interattive con l'uso delle Lime e di learning object, sfruttando l'ebook e software specifici. Tale progetto accolto dalla Dirigente Scolastica con molto entusiasmo perché colloca l'Istituto in un ambiente di apprendimento poliforme ove i contenuti offerti in maniera diversificata offrono opportunità nuove per raggiungere quegli stessi obiettivi che la scuola si prefigge di raggiungere da sempre: personalizzare il percorso di formazione, consentendo a tutti di esprimere la propria intelligenza, appassionando gli studenti all'apprendimento, mobilitando tutte le facoltà umane dei discenti attraverso un percorso di formazione che permetta a tutti di acquisire capacità e competenze in una dimensione moderna e coinvolgente. Sia la Dirigente Scolstica che il Prof.re Biagio Prisco hanno sottolineato che grazie alla potenzialità di queste nuove tecnologie si concretizza la possibilità di passare da una " scuola dell'insegnamento" ad una " scuola per l'apprendimento". Inoltre l'introduzione di tali tecnologie crea le condizioni per integrare nella didattica frontale un'ampia varietà di esercitazioni, di correzioni simultanee e l'utilizzo di una complessità di linguaggi, codici e modalità comunicative ed espressive che coinvolgono tutte le discipline di studio. L' entusiasmo e la gioia degli studenti hanno caratterizzato la giornata che li ha visti felici di tornare a casa arricchiti di un bagaglio informatico e prezioso e che li ha resi consapevoli, sul piano della cittadinanza attiva della vicinanza dell'Amministrazione Provinciale quale Ente Locale erogatore di cura, di partecipazione e di interesse verso la vita e la formazione di ognuno.

LA DIRIGENTE SCOLASTICA

Prof.ssa Silvana Barricella